Che fine fa la tua merce in Nigeria?

spedire nigeria punto system spedizioniere

Ci siamo.

La merce è partita.

Hai fatto le tue valutazioni e, sulla base delle caratteristiche della merce che dovevi spedire e del paese di destinazione, hai scelto lo spedizioniere migliore (se sei ancora nella fase di scelta, ti consigliamo questo articolo in cui elenchiamo le domande da porsi prima di effettuare una spedizione).

Ma cosa succede quando la tua merce arriva a destinazione?

Facciamo un passo indietro per comprendere meglio il contesto.

Gli obblighi e doveri dei soggetti coinvolti nella spedizione sono regolati dall’Incoterm riportato sul contratto di compravendita della merce.

Facciamo l’esempio di una spedizione via mare gestita sulla base dell’Incoterm CFR, per la quale le responsabilità del mittente (venditore) finiscono all’arrivo della nave presso il porto di sbarco. Per essere precisi, i rischi per chi spedisce terminano già dopo avere imbarcato la merce presso il porto di imbarco, ma permane la responsabilità di gestire il trasporto sino al porto di sbarco. Qui la merce viene ceduta dalla compagnia marittima al ricevitore (compratore) oppure a un suo incaricato: solitamente si tratta di uno spedizioniere di sua fiducia. Apparentemente, a partire da questo momento il mittente può dormire sonni tranquilli, poiché i suoi obblighi sono finiti.

Il problema sta proprio qui.

Magari avrai anche scelto uno spedizioniere in gamba, in grado di tenere sotto controllo la situazione per tutto il tragitto della merce dal luogo di partenza sino al porto di arrivo. La tua merce sarà in buone mani e lo sai.

Ma poi?

Se lo spedizioniere che hai scelto è affidabile, puoi dire lo stesso del soggetto che si occuperà della merce a destino?

Se la tipologia di Incoterm prevede che gli obblighi del mittente e del suo spedizioniere finiscano al porto di destinazione, cosa accadrà dopo lo svincolo della merce con il cambio completo degli attori che la gestiscono?

spedire nigeria punto system spedizioniere

Si tratta di un dubbio lecito, soprattutto considerato il fatto che molto spesso il contratto sottoscritto tra le parti prevede che la merce venga installata presso il cliente finale e collaudata (ad esempio nel caso di macchinari) a cura del venditore. Magari si tratta di una fornitura “a commessa”, per la quale le merci sono state prodotte su specifiche del cliente e sono quindi “pezzi unici”.

Quali sono le conseguenze se durante il trasferimento della merce dal porto di sbarco al magazzino del ricevitore finale la merce venisse danneggiata, smarrita o addirittura rubata? Pensa anche ai possibili problemi (capitano davvero, credimi) nella gestione delle formalità doganali di importazione: potrebbero bloccare la consegna della merce e mandare all’aria i piani di lavoro dei tecnici del venditore già arrivati sul posto per l’installazione e il collaudo previsti da contratto.

Spesso dall’altra parte manca un supporto professionale. E tu sei letteralmente dall’altra parte del mondo.

Analizziamo cosa accade quando la merce arriva a destino:

  • La merce viene sbarcata dalla nave.
  • La compagnia marittima invia una notifica di arrivo al ricevitore indicato sulla polizza di carico e resta in attesa che si faccia avanti qualcuno.
  • Il ricevitore o il suo incaricato contatta gli uffici della compagna marittima presentando le polizze di carico di quella spedizione.
  • La compagnia marittima effettua i controlli di routine e incassa dal ricevitore gli eventuali costi dovuti a chiusura del servizio, quindi rilascia la merce per la gestione delle pratiche doganali di importazione.
  • A questo punto, il ricevitore deve rapportarsi con la Dogana e presentare tutta la documentazione necessaria per completare la parte burocratica e versare i diritti doganali di importazione. A seconda delle normative doganali del paese e della tipologia della merce, questo passaggio può essere più o meno rapido. Se non attentamente pianificato, possono insorgere problematiche piuttosto complicate che, nella migliore delle ipotesi richiedono tempo per essere risolte. E qui iniziano i dolori: il periodo di franchigia scade e scattano le spese di giacenza della merce presso il porto…
  • Finalmente la merce viene rilasciata dalla dogana. Si può procedere al ritiro (dopo avere pagato le eventuali spese di sosta) e a trasferirla presso il luogo di consegna finale.

Questa è una fase critica.

Scopri qui l’esclusivo metodo Plan@ Program

Fase che potremmo chiamare di “passaggio del testimone” e in cui si possono generare degli imprevisti. È veramente importante che il soggetto incaricato del ritiro e della consegna della merce presso il porto al ricevitore verifichi il buono stato della merce e faccia un buon lavoro: c’è tutto? Ci sono danni evidenti? Il mezzo previsto per il trasporto è adeguato? Così com’è imballata, la merce può essere movimentata e trasportata senza problemi?

Tutte queste sono criticità che possono rallentare il trasporto nel migliore dei casi o causare danni alla merce nel peggiore.

I rischi sono ancora maggiori quando questa fase è fuori dal controllo dello spedizioniere che ha organizzato la spedizione sino al porto di sbarco.

Ciò accade quando lo spedizioniere incaricato dall’azienda mittente non ha dei contatti diretti con il paese di destinazione della merce e quindi l’unico suo tramite è la compagnia marittima a cui ha affidato la merce.

Se accade qualcosa a destino, lo spedizioniere è in balia del “passaparola” tra gli uffici della compagnia marittima e non può intervenire in modo efficace per risolvere i problemi. E spesso succede che il mittente paga il conto…

spedire nigeria punto system spedizioniere

In genere possono insorgere due problematiche

1 – La prima è legata alla condizione del paese di destino. Le condizioni geopolitiche del paese sono note allo spedizioniere e all’azienda? Sono stati messi in conto eventuali imprevisti in base alle leggi del paese? Ci sono festività o particolari circostanze che potrebbero incidere sulla gestione della merce?

In generale, presta attenzione al “post-spedizione” considerando la situazione del paese e la particolare località di destinazione.

2 – La seconda problematica è legata alla gestione della merce da parte del ricevitore. Spesso si tratta di un soggetto terzo diverso dalla tua azienda e dallo spedizioniere che hai scelto per il trasporto fino al porto di sbarco. Quanto conosci questo soggetto? E quali competenze e capacità ha questo soggetto? Ricorda che si tratta pur sempre della tua merce, che deve essere gestita in maniera impeccabile dall’inizio alla fine se vuoi che il tuo cliente sia contento e continui ad acquistare da te.

Ritardi, controlli imprevisti, condizioni geopolitiche difficili, burocrazia oscura… Può accadere di tutto e nulla è più sotto il tuo controllo.

Quello che puoi fare è sperare.

Oppure puoi agire con metodo.

Agire con metodo significa dotarsi di un agente a destino.

Molti spedizionieri infatti si occupano di gestire la merce fino alla destinazione primaria, ma pochi si occupano anche del dopo, che è importantissimo (soprattutto quando si tratta di paesi particolari, come ad esempio la Nigeria).

La risposta a tutte queste problematiche è quindi una sola

Uno spedizioniere che abbia i giusti contatti all’estero.

Uno spedizioniere con un network di partner che assicurano la stessa qualità.

L’agente a destino è un plus per uno spedizioniere, ma può davvero fare la differenza.

Si tratta di personale specializzato ed esperto che, indipendentemente dai termini di resa, supervisiona la spedizione e interviene prontamente quando necessario. Ciò significa mantenere uno stretto e preciso controllo su ogni passaggio dall’arrivo della nave al momento della consegna della merce al ricevitore.

L’agente a destino in sostanza è una tutela per chi spedisce, perché garantisce un filo diretto con lo spedizioniere incaricato, evitando il passaparola tra i vari soggetti (spesso sconosciuti) coinvolti.

spedire nigeria punto system spedizioniere

La risposta è uno spedizioniere che non solo si occupi di movimentare la merce, ma che sia un vero “designer” della spedizione. Uno spedizioniere affidabile è quello che ti propone un servizio completo, dalla progettazione della spedizione fino alla ricezione e gestione della merce nel luogo di destinazione.

Le offerte standardizzate non ti portano da nessuna parte. Sei forse come tutti gli altri?

No.

Le aziende sono diverse, e i prodotti che devono movimentare sono altrettanto diversi, con caratteristiche e necessità diverse.

Studiare la spedizione perfetta significa pensare a cosa accade quando si inizia ad imballare la merce ma anche a cosa succede quando gli imballaggi toccano il suolo di destinazione. Questo è ciò che accade con il sistema Plan@ Program.

Facciamo un esempio.

Hai spedito la tua merce in Nigeria.

Come ben puoi immaginare, non è un paese facile.

Cosa accade quando la tua merce arriva lì? Chi la accoglierà? Chi si occuperà dell’eventuale spostamento dei beni? Questi soggetti sono correttamente informati sulle necessità della merce e della situazione locale? Hanno le competenze necessarie e dispongono dei mezzi corretti per la corretta gestione della merce?

Quando scegli lo spedizioniere, accertati che questo abbia anche un agente a destino o comunque un supporto dedicato.

In Punto System ci teniamo a fornire un’esperienza completa e sicura.

Conosciamo la situazione di paesi complessi come la Nigeria, ed è per ciò che in questo paese abbiamo un partner affidabile ed esperto, che conosce alla perfezione la situazione del paese e sa come muoversi. Questo appoggio ci permette di avere un quadro completo e sempre aggiornato sul mercato nigeriano. Così, siamo in grado di gestire con efficienza le spedizioni verso questo paese e prevenire le criticità, riducendo al minimo i rischi.

Conosciamo così bene questo paese che siamo tra i pochi a offrire e gestire la consegna fino a domicilio della merce (Incoterm DDP). Tutto con un unico interlocutore, dall’inizio alla fine.

Scopri di più su Plan@ Program e su Punto System.

Scopri qui l’esclusivo metodo Plan@ Program

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
Desidero essere contattato