Tutto quello che non ti dicono del trasporto internazionale

trasporto internazionale punto system group

Ci sono molti articoli che parlano dei vari tipi di spedizione.

Marittima, aerea, terrestre.

Molti articoli descrivono semplicemente i metodi di trasporto, altri invece ne fanno un confronto.

Con questo articolo invece vogliamo andare oltre e parlare di quello che non ti dicono dei diversi metodi di trasporto.

Ad esempio cosa succede quando le merci vengono caricate sulle navi?

Oppure, come vengono stivati gli aerei?

O ancora: come vengono classificati i container e che limiti hanno?

Trasporto terrestre

Sicuramente quello più utilizzato, soprattutto in Europa (in questo nostro articolo puoi trovare i dati più aggiornati).

Le due tipologie di mezzi di trasporto sono l’autocarro (i famosi TIR) e i treni.

I camion sono più rapidi (possono viaggiare dal nord più estremo dell’Italia fino al sud in due giorni), ma di contro sono anche più costosi.

Il trasporto su strada ferrata è quello più utilizzato per spedizioni su distanze maggiori di 1.000 km. Devi sapere che rispetto al camion, un treno impiega circa 4 giorni per spostarsi dal nord al sud Italia. Queste tempistiche, più lunghe di quelle dei camion, sono dovute principalmente al fatto che i vagoni verranno sganciati, ri-organizzati e scambiati più volte durante il tragitto. Senza contare le eventuali fermate intermedie e i cambi di motrice.

il trasporto internazionale punto system group

La distinzione che non conoscevi

Sapevi che nei trasporti via terra esiste una distinzione particolare per quanto concerne i tipi di servizi?

Le spedizioni di merci si possono considerare come: merci sfuse o carichi completi.

Merci sfuse

In sostanza il cliente “acquista” spazi per uno o più colli (pallet, casse o cartoni che siano) in un camion o vagone ferroviario che dividerà con altri clienti. Questo metodo di trasporto è più economico poiché lo spazio viene condiviso con altre aziende che a loro volta hanno acquistato uno spazio sulla medesima tratta. Spesso, gli spedizionieri hanno dei prezzi per metro cubo o per quintale di merce spedita a listino pre-calcolati per le merci sfuse.

Carichi completi

In questo caso il cliente acquista lo spazio di un intero autocarro o vagone ferroviario, avendo quindi a disposizione l’intero ambiente. Lo spazio disponibile, nel caso di un camion telonato, è di circa 33 bancali per un totale di 91 metri cubi (13.6 metri lineari di pianale di camion caricabile). Nel caso del treno, un vagone merci può mettere a disposizione per il trasporto fino a 120 metri cubi.

trasporto internazionale marittimo punto system group

Rinfusa o container?

Nel trasporto marittimo le cose si complicano un po’.

Partiamo a considerare le merci containerizzabili, ovvero le spedizioni che per dimensioni dei colli e peso lordo possono essere stivate in un container marittimo. In questi casi, le “merci sfuse” e i “carichi completi” nel gergo marittimo vengono definite rispettivamente LCL, Less than Container Load e FCL, Full Container Load. In questi casi, la prassi vuole che per i carichi sino a 12-15 metri cubi si utilizzi l’opzione LCL, mentre per i carichi maggiori di 15 metri cubi si passa alla soluzione FLC in quanto più conveniente economica e più sicura (il cliente dispone di un container tutto per lui, evitando interferenze con merci di altri).

Scopri qui l’esclusivo metodo Plan@ Program

Quando si parla di via mare, è bene sapere che esistono anche spedizioni di merci che non sono containerizzabili: oltre alla distinzione già vista tra “merci sfuse” e “carichi completi” esistono altre due categorie di servizi: in rinfusa e in convenzionale.

In entrambi questi casi le merci vengono caricate direttamente nella stiva della nave, senza l’ausilio di container o altri supporti. Queste sono ad esempio le materie prime come i minerali o i grani (rinfuse) e i colli (casse o pezzi a vista, parti di impianti, etc.) aventi dimensioni e pesi fuori standard (spedite in convenzionale, ovvero direttamente in stiva, come un tempo). Questo tipo di gestione è chiamato in gergo come trasporto con navi da carico non regolari, in quanto queste navi non navigano seguendo delle tabelle di navigazione fisse ma vengono sfruttate in base alle necessità di trasporto.

Le spedizioni di merci in container sono oggigiorno quelle più conosciute: in questo caso c’è il vantaggio di poter spostare rapidamente il container da nave a nave o da nave ad autocarro, potendo trasportare così una quantità minore di merce aumentando l’efficienza rispetto a un trasporto alla rinfusa o in convenzionale. Questo tipo di trasporto è chiamato anche trasporto marittimo di linea regolare, in quanto queste tipologie di navi seguono delle rotte (tabelle di navigazione) e quindi degli scali fissi (appunto nei quali gestire i container), proprio come accade nella rete ferroviaria che permette alle persone di spostarsi e viaggiare.

trasporto internazionale aereo punto system group

Ti sei mai chiesto quali siano gli aerei utilizzati per le spedizioni?

Forse non l’avresti mai detto, ma molto spesso le merci spedite via aerea viaggiano sullo stesso volo su ci si imbarcano i passeggeri.

Esistono due tipologie di trasporto aereo: il trasporto aereo standard e l’aereo cargo.

L’aereo cargo è un aereo adibito esclusivamente al trasporto merci. In poche parole, quello che hai visto nel film Cast Away.

Scopri qui l’esclusivo metodo Plan@ Program

Il trasporto aereo standard invece consta nel carico delle merci direttamente nella stiva dei voli passeggeri di linea a lunga distanza, in spazi adiacenti a quelli riservati alle valigie dei passeggeri. In effetti, se è possibile spedire merce via aerea verso destinazioni anche remote, lo è anche grazie al fatto che esiste un flusso di passeggeri da/per queste destinazioni. Se non ci fossero passeggeri, i costi per organizzare il trasporto aereo di sole merci verso destinazioni minori sarebbero insostenibili.

Le merci vengono messe in particolari container definiti ULD (Unit Load Device) e poi organizzate nella stiva dell’aereo. Ma non tutti gli aerei possono accogliere le merci: queste infatti possono essere caricate solo su aerei a fusoliera larga (detti in gergo “wide body”), ovvero, per semplicità, tutti gli aerei con due corridoi nel vano passeggeri (velivoli a lunga percorrenza).

trasporto internazionale container punto system group

Come capire se hai scelto lo spedizioniere migliore?

Un vero spedizioniere è quello che sa orchestrare il trasporto della tua merce attraverso tutti questi mezzi, scegliendo il percorso migliore e il mezzo più efficace per arrivare a destinazione.

Tutto questo è incluso in Plan@Program, il nostro esclusivo metodo per gestire con sicurezza ed efficienza le tue merci.

Scopri di più qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
Desidero essere contattato