Autotrasporto, marittimo o aereo: quale sarà il futuro dei trasporti e della logistica?

trasporto intermodale europa punto system

Quando si parla di spedizioni sai benissimo che in base alla tipologia di prodotto e alla destinazione, la tua merce può essere spedita in quattro differenti modalità di trasporto: stradale, ferroviario, marittimo e aereo.

Se questa considerazione è più che ovvia, non lo è altrettanto lo stato dell’arte di queste quattro modalità di trasporto.

Ad esempio, lo sai quante merci sono state movimentate per via aerea in Italia negli ultimi anni?

Oppure, quali saranno le norme a cui dovrai attenerti se vuoi utilizzare il trasporto su gomma?

Facciamo un po’ di chiarezza e vediamo qual è la situazione attuale dei diversi sistemi di trasporto e le novità su quello che sarà il futuro del trasporto e della logistica in Europa.

Ma partiamo dall’inizio.

La genesi del trasporto merci: Europa e Italia

Riferendoci alla situazione dell’Italia, circa il 90% dell’import avviene via mare, mentre per quanto riguarda l’export questa percentuale scende al 10%.

Spesso merci che necessitano di trasferimenti più rapidi (come quelle deperibili o con particolari esigenze) vengono trasportate via aerea. L’aereo cargo in Europa costituisce solamente l’1% dell’intero settore dei trasporti, pur essendo una soluzione pratica e performante. In Italia, questo tipo di spedizione incide per circa il 2%. Tuttavia nei primi mesi del 2017 il settore aereo cargo ha registrato un +11% di merci movimentate rispetto al periodo precedente.

Il ferroviario invece è una soluzione di trasporto dalle ampie opportunità: lo sapevi che un solo treno merci è capace di trasportare lo stesso carico di 40 autocarri, ma inquinando la metà? In Italia, negli ultimi due anni c’è stato un lieve incremento (+0,7%) delle tonnellate di merci movimentate a mezzo trasporto ferroviario.

Oggi le norme dell’Unione Europea invitano ad aumentare la percentuale di merci trasportate su rotaia fino al 30% entro il 2030. In Italia questa percentuale attualmente raggiunge appena il 6%.

Il podio del trasporto merci in Europa

Sia nella zona dell’Unione Europea che internamente al nostro Paese, il trasporto su gomma è scelto nel 50% dei casi (fino a toccare punte di oltre il 75% in alcune zone). In altre parole, gli autocarri sono i veri motori della nostra economia.

trasporto stradale punto system

In Europa il trasporto marittimo viene utilizzato circa per il 30%, mentre quello ferroviario si attesta intorno a percentuali dell’ordine del 12-18%. In ultima posizione troviamo il trasporto aereo, che in Europa tocca percentuali marginali (vicine all’1% sulla base della totalità delle merci gestite).

Un settore da oltre 170 milioni di euro

Da sempre è risaputo che in Italia il trasporto su gomma è la modalità di transito merci più utilizzata.

Ma ti sei mai chiesto quanto possa valere questo settore in Italia?

Secondo le stime delle principali Camere di Commercio italiane, il sistema dei trasporti italiano nel 2017 ha prodotto ricavi per oltre 175 milioni di euro.

Se dovessimo parlare di regioni, quella che ha prodotto il maggior fatturato in termini di trasporto è stata il Lazio (40.061.389.000€), seguita dal Piemonte (34.883.928.000€) e dalla Lombardia (34.504.918.000€). Dati aggiornati a febbraio 2018.

La situazione attuale del trasporto su gomma

Come detto, questa modalità di spedizione delle merci è la più diffusa in Italia. La rete stradale è preferita alle altre soprattutto per la netta convenienza a livello di costi.

Ma la situazione è destinata a cambiare.

La Comunità Europea sta chiedendo di diminuire drasticamente il traffico su gomma per lasciare spazio a mezzi meno inquinanti, attraverso diverse iniziative e proposte legislative.

Scopri qui l’esclusivo metodo Plan@ Program

L’Unione Europea stima che nel 2050 i trasporti pesanti su strada aumenteranno di circa il +60%. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che il trasporto su gomma, rispetto alle altre modalità di trasporto, gode di diverse agevolazioni e sussidi. Quindi l’aumento di questa percentuale è da imputarsi più a un fattore economico che all’efficacia del trasporto in sé.

Unione Europea: le novità per il settore autotrasporti

Lo scorso anno è stata introdotta l’iniziativa “L’Europa in movimento”. Si tratta di un pacchetto di iniziative e proposte ideate dall’Unione Europea che hanno l’obiettivo di rendere il traffico più sicuro, ridurre le emissioni inquinanti e agire in maniera consistente sulla burocrazia del settore autotrasporti.

trasporto intermodale in europa punto system

Questa iniziativa si inserisce nel più ampio programma che punta a rendere più sicura, intelligente e competitiva la mobilità dell’Europa entro il 2025.

L’Europa in Movimento, entro la fine del 2018 intende promuovere 8 iniziative legislative che riguardano nello specifico proprio il trasporto su strada (settore che origina circa un quinto delle emissioni di gas serra nell’UE).

Le proposte dell’Unione Europea per il trasporto su strada

Le 8 iniziative legislative cambieranno notevolmente l’approccio che abbiamo avuto fino adesso con il trasporto su strada, modalità di trasporto che oggi, in Italia, la fa da padrone.

Le proposte andranno a modificare aspetti dell’intero mercato del trasporto merci su strada ma anche le condizioni sociali dei lavoratori del settore. L’Unione Europea intende portare avanti questi obiettivi ponendo sempre maggiore attenzione al rispetto delle normative e disincentivando le pratiche occupazionali illecite. Tra le proposte c’è anche l’intenzione di migliorare l’interoperabilità tra i sistemi di pedaggio dei diversi paesi, semplificando le operazioni amministrative.

Questo è il presente. Quale sarà il futuro?

Questi sono i dati relativi ai principali metodi di trasporto per le merci in Europa.

Ma quale sarà il futuro, anche in base alle recenti normative in fatto di trasporto?

Il futuro si chiama trasporto intermodale (o multimodale).

Con questo termine si intende il trasporto che sfrutta diversi mezzi per la movimentazione delle merci. Quindi una stessa merce, per arrivare a destinazione, può sfruttare diversi mezzi di trasporto (ferroviario per la prima tappa, magari fino ad un porto, poi marittimo per le grandi distanze e infine autotrasporto per giungere alla destinazione finale).

Per definizione quindi, il trasporto multimodale è quello che avviene con più di due mezzi di trasporto differenti.

Il trasporto multimodale è sempre più utilizzato perché permette di combinare i diversi vantaggi di tutti i metodi di trasporto (flessibilità e capillarità di quello stradale, economicità del marittimo e rapidità di quello aereo).

Scopri qui l’esclusivo metodo Plan@ Program

Il trasporto multimodale è così importante che anche l’Unione Europa lo sta promuovendo.

Forse non lo sapevi ma il 2018 è stato definito dalla Commissione Europea sui trasporti come l’anno della Multimodalità.

Sulla scia della riduzione globale delle emissioni di CO2, il Commissario dell’Unione Europea per i Trasporti Violeta Bulc ha deciso dedicare il 2018 al trasporto multimodale, definendolo come “L’anno della Multimodalità”.

trasporto europa punto system

Come si rifletterà sui trasporti questa scelta dell’Unione Europa?

Per tutto l’arco del 2018 la Commissione porterà avanti una serie di iniziative legislative ed eventi con l’obiettivo di promuovere il settore dei trasporti come un sistema integrato. Tra le aree tematiche di maggior interesse si segnalano la digitalizzazione, che sempre più sta diventando un asset fondamentale per il settore dei trasporti e la logistica, e gli incentivi economici atti a promuovere sempre più il trasporto intermodale.

Già a marzo è stata organizzata una prima conferenza dedicata al trasporto multimodale intitolata “European Multimodal Freight Transport”.

Obiettivo della conferenza, organizzata proprio dalla Commissaria Violeta Bulc e dal Ministro Bulgaro dei Trasporti, dell’Information Technology e Comunicazioni Ivaylo Moskovski, è quello di iniziare a trattare in maniera più consistente il trasporto merci come sistema integrato, promuovendo tra i principali stakeholders del settore proprio il trasporto multimodale.

Come hai gestito le tue spedizioni finora?

In Punto System possiamo garantirti un servizio di trasporto multimodale, sicuro e su misura per i tuoi prodotti.

Siamo pronti a spedire ogni genere di merce in qualsiasi parte del mondo, per permettere alla tua azienda di essere un player globale.

Contattaci ora per saperne di più.

Scopri qui l’esclusivo metodo Plan@ Program

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
Desidero essere contattato
Ricevi gli articoli appena vengono pubblicati!

Ricevi gli articoli appena vengono pubblicati!

Clicca su questo pulsante per iscriverti alla newsletter e ricevere gli articoli non appena vengono pubblicati nel blog.

Iscrizione avvenuta con successo!